Vai al contenuto

Clima

La Puglia è caratterizzata da un clima tipicamente mediterraneo, con inverno mite e poco piovoso e stagione estiva calda e secca; appartiene dunque alle aree con climi marittimi temperati. L'Appennino offre alla regione un certo riparo dai venti occidentali, mentre essa rimane esposta alle correnti atmosferiche provenienti dall'Adriatico e da Sud. Questo le conferisce una minore piovosità rispetto alle regioni del versante tirrenico ed e' anche causa di frequenti passaggi bruschi tra tempi meteorologici diversi. I mesi estivi sono caratterizzati da siccità dovuta alle masse d'aria calda e secca tropicale che dominano sul bacino del Mediterraneo. I mesi invernali e autunnali presentano frequente nuvolosita' e piogge relativamente abbondanti, recate in genere da venti sciroccali, avvicendate con periodi sereni e piuttosto freddi provocati da venti settentrionali e di Nord-Est. In primavera s'intercalano anche correnti da Sud-Ovest. di provenienza africana, apportando caldi precoci ed aria soffocante.
I giorni piovosi sono scarsi: il loro numero è compreso tra 60 ed 80. La neve e' fugace eccetto che per l'alto Gargano e per il Subappennino dauno. Annualmente la regione riceve in media poco piu' di 600 mm di pioggia; le precipitazioni, inoltre, si concentrano per oltre il 60% nei mesi autunno-invernali, con massimi nel Salento che raggiungono l'80%.

Torna a: Territorio

Accessibility